VALUTAZIONE ALUNNI


Didattica a Distanza - Griglie di valutazione approvate dal Collegio docenti nella seduta del 28.05.2020
- Infanzia
- Primaria
- Secondaria di 1° grado
- Secondaria di 1° grado Esame di Stato



Le funzioni e le caratteristiche della valutazione
La valutazione è la funzione che accompagna il processo di insegnamento-apprendimento per accertare i livelli di conoscenze, abilità, competenza raggiunti dagli alunni e per prendere relative decisioni, anche in ordine alla programmazione didattico-educativa per ciascuna classe e alla individualizzazione del processo insegnamento-apprendimento per gli alunni.
 
Carattere primario di ogni valutazione deve essere la trasparenza, non solo come oggettività e scientificità, ma anche come chiarezza interpretativa e comunicativa. 


Verifica e valutazione
Per quanto riguarda i criteri di valutazione, essi non dovranno essere finalizzati a una mera e meccanica formulazione di giudizi espressi in aggettivi e in voti, ma, seguendo un percorso efficace e completo, tenere in debito conto gli obiettivi educativi e didattici stabiliti, anche allo scopo di rinnovare e modificare le strategie formative qualora quelle programmate si rivelassero insufficienti o erronee. La valutazione globale terrà conto della situazione di partenza, delle reali capacità degli alunni, dell’impegno dimostrato e dell’efficacia dell’azione formativa, considerate le condizioni ambientali, fisiche e psichiche. Le valutazioni proposte da ciascun docente devono scaturire da un percorso educativo in cui l’esito finale è il risultato di un congruo numero di verifiche e di osservazioni sistematiche sulla partecipazione, la motivazione e l’interesse dell’alunno.


Comportamento
La valutazione del comportamento si riferisce all’area degli obiettivi educativi e in particolare al rispetto delle disposizioni vigenti e alla promozione di comportamenti coerenti con l’assolvimento dei propri doveri e il corretto esercizio dei propri diritti.
L’attribuzione all’alunno del voto di condotta, dello scrutinio intermedio e finale, mira a valutare:

-
il rispetto delle regole indicate nel regolamento d’istituto nel patto di corresponsabilità;
-
il comportamento socio-relazionale;
-
l’adempimento degli impegni scolastici;
-
la frequenza e la puntualità.


La condotta e la sua valutazione
-
hanno sempre valenza educativa, secondo quanto già stabilito nel PTOF;
-
intendono tracciare la strada per il miglioramento, sempre atteso e perseguito dal Consiglio di Classe, nella fiducia delle potenzialità di recupero e di crescita personale di ogni singolo alunno;
-
offrono uno strumento propositivo per una serena riflessione e per il coinvolgimento attivo degli alunni e delle famiglie in merito alla condotta.
La valutazione della condotta sarà espressa con giudizio sintetico e seguirà i criteri approvati dal Consiglio di Classe e dal Collegio dei Docenti con la precisazione che, anche in presenza di uno solo dei comportamenti indicati, il Consiglio di Classe potrebbe essere legittimato ad esprimere il voto corrispondente.


M.I. Ulteriori precisazioni e chiarimenti sull’applicazione dell’O.M. n. 11 del 16 maggio 2020

M.I. - Nota n.8464 del 28.05.2020 - Chiarimenti e indicazioni operative alle O.M. nn.9, 10 e 11

M.I. Ordinanza n.11 del 16.05.2020 concernente la valutazione finale degli alunni per l'a.s.2019/2020 e prime disposizioni per il recupero degli apprendimenti


CRITERI DI NON AMMISSIONE ALLA CLASSE SUCCESSIVA

primaria SCUOLA dell'INFANZIA
  Documento di valutazione anni 3
  Documento di valutazione anni 4
  Documento di valutazione anni 5
  Certificazione delle competenze


primaria SCUOLA PRIMARA
  Valutazione degli apprendimenti
  Italiano
  Storia
  Arte e immagine
  Musica
  Matematica
  Geografia
  Scienze
  Educazione fisica
  Tecnologia
  Inglese classi 1^ e 2^
  Inglese classi 3^, 4^ e 5^
  Religione
  Comportamento


secondaria SCUOLA SECONDARIA DI 1° GRADO
  Indicatori giudizio globale
  Prove orali di matematica e scienze
  Italiano orale
  Italiano prove scritte soggettive
  Inglese orale
  Inglese prove scritte soggettive
  Matematica
  Prove scritte oggettive in percentuale
  Comportamento